martedì 10 gennaio 2012

Agata e ametista con uccellini

CHEEK TO CHEEK, orecchini con agata e ametista
Forse gli uccellini come soggetto sono un po' primaverili, ma mi piacevano lo stesso. Queste basi color oro antico sono un po' inflazionate tra le creative, ma qualche coppia ho voluto acquistarla anche io, che vi devo dire...mi piacciono troppo i due rondinini appollaiati sul loro trespolo (non si chiama trespolo lo so, ma al momento non mi viene il nome!).

Ci ho abbinato due perline in agata sfaccettata color lavanda e due briolette in ametista, sempre sfaccettata, di color viola scuro. Il tutto è rifinito con elementi color oro antico, e anche la monachella è decorata secondo old style.

L'effetto è retro' quanto basta, ma anche un po' scanzonato.
CHEEK TO CHEEK
Io adoro l'agata, anche piu' dell'ametista. Compro agata di tutti i tipi e di tutti i colori, trovo si adatti a svariate tipologie di creazioni, sia piu' moderne e trendy che sul classico.

Forse non tutti che essa agisce positivamente sul sistema linfatico a immunitario, aiutando a eliminare le tossine  accumulate dal corpo dovute a una scorretta alimentazione, allo stress ed alle fonti di inquinamento di vario tipo; è inoltre benefica sia negli stati influenzali che da raffreddamento ma anche durante la gravidanza. L'ametista invece è la pietra spirituale per eccellenza. Pare rafforzi il sistema endocrino e immunitario favorendo la purificazione del sangue; incrementa il funzionamento dell’emisfero destro del cervello (femminile) e delle ghiandole pituitaria e pineale. Risulta utile per la prevenzione e la cura dell’emicrania ed elimina le tensioni mentali.

2 commenti:

  1. belli, romantici, sofisticati..e poi l'ametista mi piace da matti.......voto 9 + ;-) sarah

    RispondiElimina